Author: Bruno Ghislandi

I burattini bergamaschi: Brighella, Arlecchino e Gioppino. Dagli zanni ai servi goldoniani

Quella di Bergamo è una provincia posta nel nord dell’Italia (il capoluogo dista una cinquantina di chilometri a est di Milano) in cui da circa due secoli permane un’importante tradizione popolare di burattini. Al fine di analizzare meglio l’origine dei burattini bergamaschi è importante prima soffermarsi su alcuni strani personaggi che sono comparsi alcuni secoli orsono: gli Zanni. Chi è lo Zanni? È un personaggio fra i più antichi della Commedia dell’Arte: ai sui primordi, alla fine del XVI secolo, essa veniva definita anche Commedia degli Zanni. Personaggi della Commedia dell’Arte. Nel tempo, la maschera mutò in quella dei...

Read More

Esposizione a Lisbona, luglio 2014

Tutto è nato nel 2010 quando al burattinaio catalano Toni Rumbau viene in mente di scrivere il libro “Rutas de Polichinela, Títeres y Ciudades de Europa”, attraverso il quale egli descrive le città europee dove Pulcinella, partendo da Napoli, ha lasciato un segno tangibile e i luoghi in cui è stato adottato un burattino ad esso ispirato e dai nomi diversificati: Punch, Polichinelle, Kasper, Dom Roberto, Don Cristóbal … . Quella del libro è stata l’idea cardine che ha permesso di ipotizzare la realizzazione di una grande esposizione costituita da circa centoventi personaggi provenienti da tutta Europa e parte...

Read More

Sponsors

Categories

Archives